domenica 19 gennaio 2020

Battesimo di Gesù



https://www.paoloscquizzato.it/omelie/omelia-battesimo-di-gesu-anno-a

Dall’Omelia Battesimo di Gesù di Paolo Squizzato

…Gesù sì entra nella morte – l’acqua – anticipo simbolico della sua salita sulla croce, ma non come atto sacrificale, gesto di penitenza e di purificazione. Ma come ferma decisione di entrare nella vita, quella concreta, quella bella di ogni giorno, in cui divenire sé stesso nella sua diuturna fatica ascensionale. E tutto questo attraverso la modalità dell’amore. Gesù entra in quell’acqua e salirà su una croce consapevole che diverrà pienamente uomo e figlio di Dio nel momento in cui accoglierà la vita così com’è, abbraccerà tutta la vita nella sua pienezza nella modalità dell’amore, della condivisione, della cura per l’altro. Nessun atto sacrificale per la divinità, nessuna purificazione, nessun cammino di conversione per meritarsi il paradiso nella storia del nazareno. Nel momento in cui Gesù si mette dalla parte degli uomini, facendosi battezzare con i peccatori, Dio padre si mette dalla sua parte: ‘questi è il mio figlio amato’. Si diventa figli facendosi fratelli.

sabato 18 gennaio 2020

Le piccole cose




Le piccole cose della vita di ogni giorno sono le vere gocce d'amore che mantengono accesa la tua vita di fede con una fiamma molto viva.


Madre Teresa di Calcutta (1910-1997). 

venerdì 17 gennaio 2020

Non hanno ostacoli le madri




Non hanno ostacoli le madri, non paura del pericolo, non paura del rischio e del sacrificio: esse fanno, costruiscono in silenzio, giorno per giorno, il grande miracolo dell'amore.


David Maria Turoldo (1916-1992), religioso e poeta italiano. 

giovedì 16 gennaio 2020

Ciò che abbiamo di più caro





Continuiamo a crescere, a mutare la nostra forma, ci confrontiamo con alcune debolezze che devono essere corrette, non sempre scegliamo la soluzione migliore… eppure, nonostante tutto, andiamo avanti, sforzandoci di procedere eretti, in modo corretto, cosicché ci sia possibile onorare non le pareti, né le porte o le finestre, ma lo spazio vuoto che esiste dentro, lo spazio in cui adoriamo e veneriamo ciò che abbiamo di più caro e importante.

Paulo Coelho, da Manuale del guerriero della luce

mercoledì 15 gennaio 2020

Ciò che prevale nel genere umano





Nella lunga storia del genere umano (e anche del genere animale) hanno prevalso coloro che hanno imparato a collaborare ed a improvvisare con più efficacia.

Charles Darwin (1809-1882), biologo britannico

martedì 14 gennaio 2020

Parola di Jordan

Il talento fa vincere le partite, 
ma l’intelligenza e il lavoro di squadra fanno vincere i campionati.
                                                                                      Michael Jordan

lunedì 13 gennaio 2020

Un vero amico




Un vero amico è chi ti prende la mano e ti tocca il cuore.

Gabriel García Márquez (1927-2014), scrittore colombiano-messicano. 

domenica 12 gennaio 2020

E sopra il bosco...

E sopra il bosco quando fa sera
s'alza una luna di rame;
perché mai così poca musica,
perché mai un tale silenzio?
Osip Mandel'stam, da Kamen


sabato 11 gennaio 2020

Quando si ride...




Quando si ride ci si lascia andare, si è nudi, ci si scopre. Quando uno ride, vedi un po' la sua anima. E poi quando si ride ci si muove, ci si scuote. Ci si scuote come un albero e si lascia per terra le cose che gli altri possono vedere e magari cogliere. 
Gli avari e coloro che non hanno niente da offrire, infatti, non ridono.
                                       Roberto Benigni

foto da internet

venerdì 10 gennaio 2020

Le radici delle parole





Se perdiamo il contatto vitale con le radici delle parole, ci travolgerà il vento della tecnocrazia e perderemo ogni identità.

Ramon Panikkar (1918-2010), presbitero, teologo e scrittore spagnolo.