lunedì 31 agosto 2015

Il servizio

Solo se avremo servito potremo parlare e saremo creduti. 
L’unica porta che ci introduce oggi nella casa della credibilità 
è la porta del servizio…
Conta più un gesto di servizio che tutte le prediche e le omelie!

don Tonino Bello

venerdì 28 agosto 2015

Momenti


Esztergom (Ungheria)





                   
                             Matera, i Sassi







Il mio mare di Sicilia

giovedì 27 agosto 2015

La felicità la trovi...


La felicità la trovi 
nei piccoli gesti quotidiani, 
nei silenzi ascoltati, 
nei vuoti riempiti,
nei sorrisi regalati 
e nell'amore vissuto.
                     Roberto Benigni

mercoledì 26 agosto 2015

Finalmente!





Grazie amici, 
per i segnali di vicinanza e condivisione. 
A prestissimo!
Tanino

martedì 18 agosto 2015

Un saluto

Carissimi amici,
il tempo della vacanza mi ha portato in giro per l'Italia.
Non sempre ho possibilità di connettermi.
Passando in bus o in macchina per città e villaggi di paesi dell'est Europa, e poi per l'Italia, una cosa che mi colpisce sono i cimiteri, reali protagonisti del presente di ogni convivenza.
Ho incontrato amici del blog e mi sono stupito di quanto cammino si riesca a fare insieme.
Mando a tutti un grande saluto e l'augurio che la vita di ciascuno di noi lasci una scia di luce e di pace.
Con infinita gratitudine,
Tanino

sabato 15 agosto 2015

Amare significa

Amare, voce del verbo morire, significa decentrarsi. 
Uscire da sé. Dare senza chiedere. 
Essere discreti al limite del silenzio. 
Soffrire per far cadere le squame dell’egoismo. 
Togliersi di mezzo quando si rischia di compromettere la pace di una casa. 
Desiderare la felicità dell’altro. 
Rispettare il suo destino. 
E scomparire, quando ci si accorge di turbare la sua missione.

                                                                                      don Tonino Bello

venerdì 14 agosto 2015

giovedì 13 agosto 2015

Amare

    Amare, non è guardarsi negli occhi,
    ma guardare insieme verso la stessa meta.

Antoine de Saint Exupéry

lunedì 10 agosto 2015

Prenda la sua croce...

Durante la tua vita, Cristo non ti chiede di portare con lui tutta la sua pesante croce, ma solo un piccolo pezzo, accettando i tuoi dolori. Non hai nulla da temere. Considerati piuttosto felicissimo d’essere giudicato degno di partecipare alle sofferenze dell’uomo-Dio. Non si tratta, da parte del Signore, di un abbandono o di una punizione; al contrario, ti dimostra l’amore, un grande amore. Devi renderne grazie a Dio e rassegnarti a bere il calice del Getsemani. 

A volte il Signore ti fa sentire il peso della croce. E questo peso ti sembra insopportabile, eppure lo porti perché il Signore, pieno d’amore e di misericordia, ti tende la mano e ti dà la forza necessaria. Il Signore ha bisogno di persone che soffrono con lui davanti alla mancanza di pietà degli uomini. E’ per questa ragione che mi conduce sulle vie dolorose di cui mi parli nella tua lettera. Ma sia sempre benedetto, perché il suo amore porta la dolcezza in mezzo all’amarezza; cambia le sofferenze passeggere di questa vita in meriti per l’eternità.

S. Pio da Pietrelcina, Ep. 3

domenica 9 agosto 2015

INSEGNAMI L'AMORE


Signore, insegnami a non parlare
come un bronzo risonante
o un cembalo squillante,
ma con Amore.
Rendimi capace di comprendere
e dammi la fede che muove le montagne,
ma con l’Amore.
Insegnami quell’amore che è sempre paziente
e sempre gentile;
mai geloso, presuntuoso, egoista o permaloso;
l’amore che prova gioia nella verità,
sempre pronto a perdonare,
a credere, a sperare e a sopportare.
Infine, quando tutte le cose finite
si dissolveranno
e tutto sarà chiaro,
che io possa essere stato il debole ma costante
riflesso del tuo amore perfetto.

Madre Teresa di Calcutta

sabato 8 agosto 2015

Voglio ringraziarti, Signore

Voglio ringraziarti, Signore, per il dono della vita. 
Ho letto da qualche parte che gli uomini sono angeli con un’ala soltanto: possono volare solo rimanendo abbracciati. 
A volte, nei momenti di confidenza, oso pensare, Signore, che anche tu abbia un’ala soltanto. 
L’altra la tieni nascosta: forse per farmi capire che tu non vuoi volare senza di me.
               don Tonino Bello

venerdì 7 agosto 2015

I giorni più importanti della vita



I due giorni più importanti della vita
sono quello in cui sei nato
e quello in cui capisci perché.
                                           
                                             Mark Twain