sabato 31 agosto 2013

Tutto quanto...



"Tutto quanto concerne l'Anima si svela spontaneamente

ed ogni sforzo razionale non fa che allontanarla.
Questo perché la sua natura non è fenomenica.

Si coglie col cuore come una poesia, come un'opera d'arte.

Si sente, si ama ma nessun concetto,

come ombra fugace,

è ad essa adeguato".



Gialal ad-Din Rumi

venerdì 30 agosto 2013

Fai attenzione a come pensi e a come parli




“Fai attenzione a come pensi e a come parli, perché può trasformarsi nella profezia della tua vita.”


San Francesco d’Assisi (1182–1226)

martedì 27 agosto 2013

Beato chi si sente eternamente in viaggio


Luisa mi manda questo brano tratto da un'avvincente poesia di dom Helder Camara: Partire è...  

Spero, in futuro, di pubblicarla per intero. 

Ringrazio Luisa per la sua sensibilità e per il sostegno.


"Beato chi si sente eternamente in viaggio e in ogni viaggio,
in ogni prossimo, vede un compagno desiderato.
Un buon camminatore si preoccupa dei compagni scoraggiati e stanchi…..
li prende dove li trova. Li ascolta. Con intelligenza e delicatezza, soprattutto con amore, ridà coraggio e gusto per il cammino"...





domenica 25 agosto 2013

venerdì 23 agosto 2013

Merletto di luce



Facendo una lunga passeggiata nella natura ho cominciato a pregare per alcune persone che stanno vivendo un tratto difficile dell'esistenza. Poi ho pensato di pregare per ogni persona incontrata nella mia vita, partendo dai primi ricordi dell’infanzia. 
Quando ho visto che il numero aumentava mi sono sentito incapace di ringraziare ciascuno come meritava e ho chiesto a Gesù di comporre lui del “doni” per ciascuno…
Ogni persona che scorreva nella mia mente mi aveva dato qualcosa. Anche chi mi ha fatto del male, mi ha dato qualcosa. Il sentiero che percorrevo, in mezzo ad una natura ricca e sempre nuova mi aiutava a percepire la vita come un viaggio nel mistero, nella bellezza…
Dopo chilometri di ricordi, di volti, di occhi mi è sembrato di essere arrivato al capolinea: mi sono fermato. Davanti a me il sole che passava attraverso le fronde degli alberi, compose un gioco di luce che mi sembrò la metafora della vita: ogni persona incontrata ha permesso alla luce di passare e di raggiungermi e quel merletto di luci che mi investiva era la mia vita.