venerdì 6 luglio 2018

Il bene si diffonde da sé

“Bonum est diffusivum sui”, il bene si diffonde da sé, dice Tommaso d’Aquino.
Diamo solitamente poco credito al bene. Non crediamo in fondo che sia l’unica soluzione dinanzi al male e alla violenza. Occorre crescere nella fiducia che la vittoria, il compimento, il frutto non spetta a noi, ma alla potenza insita nell’atto di bene che compiamo.
L’unica cosa che viene chiesta all’uomo è fare il bene, e poi attendere credendo fino in fondo che alla fine il frutto si compirà, coi suoi tempi e non i nostri. Infatti il bene – dentro e fuori di noi – necessita di tempi molto lunghi per affermarsi. Solo il male ha tempi rapidissimi per compiersi.
Se una cosa è vera poi, cresce da sé. La menzogna ha invece necessità di essere proclamata a squarciagola, altrimenti nessuno gli crederebbe…

https://www.paoloscquizzato.it/omelie/omelia-11a-domenica-tempo-ordianario-anno-b

1 commento:

maurizio mosconi ha detto...

quindi posso sperare anch'io ... sempre che quello che mi mare il bene, lo sia veramente!