martedì 15 agosto 2017

MAGNIFICAT (Luca 1, 46-55)

“L’ anima mia magnifica il Signore e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore,
perché ha guardato l’ umiltà della sua serva.
D’ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata.
Grandi cose ha fatto in me l’Onnipotente e Santo è il suo nome:
di generazione in generazione la sua misericordia si stende su quelli che lo temono.
Ha spiegato la potenza del suo braccio, ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore;
ha rovesciato i potenti dai troni, ha innalzato gli umili.
Ha ricolmato di beni gli affamati, ha rimandato i ricchi a mani vuote.
Ha soccorso Israele, suo servo, ricordandosi della sua misericordia,
come aveva promesso ai nostri padri, ad Abramo e alla sua discendenza, per sempre”.

3 commenti:

Giovanna Maria Napoli ha detto...

Ricordando Lillina 💟

Miglia Giallo ha detto...

Maria dovrebbe curare la mia spensieratezza.Mi metto sempre nei guai. ciao a tutti

Tanino Minuta ha detto...

Grazie Giovanna!
Un giorno di festa per la grande eredità di mia madre che trovo in me.
Il Paradiso è vicino
Ciao tanino